vigna_storia

English Version

L’azienda Agr. For. Rigoloccio è ubicata nel comune di Gavorrano (GR), nel cuore della Maremma grossetana in una zona ricca di storia e di tradizione. Grazie alla dolcezza del clima ed alla ricchezza della natura gli antichi Etruschi decisero di far sorgere proprio in questa zona importanti lucomonie quali Vetulonia e Populonia ed importantissimi insediamenti sul Lago dell’Accesa e di Poggio Castiglione, visibili da Rigoloccio.

La zona è all’interno delle Colline Metallifere, così chiamate per la ricchezza dei minerali nel sottosuolo e per le numerose miniere che da sempre hanno rappresentato l’occupazione più importante per gli abitanti del luogo, uomini duri che hanno saputo convivere con il duro lavoro della miniera. Un lavoro senza eguali per disagio e pericolosità, ma importantissimo per lo sviluppo di tutto il comprensorio ricchissimo di arte e di civiltà che dai metalli e dalla loro lavorazione hanno tratto benessere.

Oltre che dalle miniere la zona è caratterizzata da splendide campagne perfettamente coltivate e conservate come giardini, incorniciate da filari di viti e di olivi che fanno vivere, anche oggi, gli indimenticati paesaggi immortalati dai Macchiaioli. Olivi e viti sono da sempre una grande risorsa per la sopravvivenza dell’uomo in Maremma. La vite in particolare è approdata in questa zona prima che nel resto d’Italia, furono infatti gli antichi Etruschi ad importare dalle isole greche la vitis vinifera coltivata, dando il via alla produzione del vino che non si è mai interrotta.

rigoloccio_minatoriNegli ultimi anni il cresciuto interesse al “buon vino” ha fatto rivisitare le tecniche di coltivazione e di vinificazione anche in questa zona. Stanno sorgendo infatti nuove importantissime aziende, condotte dai personaggi più noti nel mondo dell’enologia che hanno fatto della Maremma la nuova Eldorado del buon vino. A fianco dei grandi nomi internazionali alcuni maremmani veraci hanno deciso di competere nel bel mondo della vite. E’ questo il caso dell’Azienda Agricolo Forestale RIGOLOCCIO, un’azienda di 23 ettari posta in zona precollinare, al riparo dei venti del Nord e baciata dal sole dall’alba al tramonto, con una vista invidiabile sul Golfo di Follonica e sull’Isola d’Elba da cui provengono salutari brezze marine. Un paradiso come tanti altri in Maremma ma con un suolo ricco di minerali e microelementi che lo rendono unico ed ideale per la coltivazione della vite e per produrre grandi vini. Il tutto incoronato da olivi secolari e da un salubre bosco di Sughere (quercus suber).

Nel 2002 l’idea vino ha iniziato a prendere forma e sotto la regia di un grande enologo, Fabrizio Moltard, si è deciso che cosa impiantare: la scelta è stata di quelle audaci: Cabernet Franc e Sauvignon, Petit Verdot ed Alicante per produrre vini rossi; Chardonnay e Fiano da cui nasce un vino bianco particolarmente intrigante. Grandi vini con tanta esperienza internazionale, ma con tutto il temperamento dei Supertuscans.