Le persone del rigoloccio

Fabrizio Moltard

Enologo

La sua esperienza nel mondo del vino ha radici ben lontane, cresciute nei vivai di alcune delle aziende più prestigiose d’Italia, fra cui Marchesi de’ Frescobaldi e Angelo Gaja, e della sua Toscana in particolare, dove ora collabora con alcuni selezionati brand. Questo il ritratto che tutti dipingono di lui: grande professionalità e sensibilità olfattiva, rispetto del territorio, capacità di saper dare un’identità ben precisa a ogni singolo vino.

Il suo nome è legato a Rigoloccio sin dalla prima ora: suo l’imprinting di vini dal taglio internazionale ma con l’anima dei Supertuscan, come dimostra l’Abundantia, il top di gamma della collezione di casa, più volte arrivato sul podio del Concorso Nazionale Merlot d’Italia, fino a conquistarne il titolo nel 2015.

Eros Dal Lago

General Manager

Un piemontese Doc, orgoglioso astigiano, cresciuto fra i filari di barbera e moscato e trapiantato nel profondo sud della Toscana per promuovere Merlot, Cabernet Franc & Co. Il suo arrivo a Rigoloccio ha proiettato subito l’azienda verso un panorama più ampio, internazionale, tal qual è il suo profilo professionale, con oltre vent’anni di esperienza da marketing manager di aziende leader del Made in Italy.

Tamara Meskhi

Artista

Tamara Meskhi è nata e vive a Mosca, dove ha frequentato la prestigiosa Stroganov Moscow State University of Arts and Industry, l’Accademia delle Arti Industriali e Applicate. Tra le sue opere principali, figurano anche gli arazzi della Casa Bianca di Mosca, sede ufficiale del governo della Federazione Russa.

Oltre a realizzare quadri astratti con i colori a tempera, l’artista dipinge tessuti seguendo la tecnica batik. Si tratta di una forma di pittura antichissima, che viene praticata in Indonesia, nell’India meridionale e in altre regioni del sudest asiatico sin dal XII secolo. Nel XVII secolo fu introdotta anche in Europa e oggi è molto apprezzata per la decorazione di tessuti destinati all’abbigliamento, ma soprattutto all’arredamento. Per il Rigoloccio Tamara Meskhi ha firmato tutti i disegni della nuova collezione di etichette.

Damiano Maurini

Agronomo

Damiano Maurini è al Rigoloccio dal 2017 come consulente enologico e agronomico. Classe 1977, nel 2004 si è laureato in Viticoltura ed Enologia presso l’Università di Perugia. Dal 2002 al 2005 ha ricoperto il ruolo di responsabile di cantina e supervisore dei vigneti presso l’azienda Marchesi Patrizi Montoro di Narni, città in cui è nato.

Dal 2005 al 2012 è stato direttore tecnico e responsabile di cantina per la Casa vinicola Quercia dell’Aquilaia di Scansano e l’azienda Gelso della Valchetta di Roma. Il biennio 2012-2014 lo ha visto responsabile di cantina e supporto tecnico presso Val delle Rose, l’azienda maremmana del gruppo Cecchi.